Domande alle Guide

Moderatori: romana, Mario Puccioni, gio904

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 16:57

Andrea1 ha scritto:Beh dai ho aspettato la bellezza di 2 ore da che ho letto al che ho scritto , su 15/18 ore di lavoro che mi faccio quotidianamente sono tante 2 orette .
Grazie per la tua opinione, io non l'ho vista sotto il tuo aspetto ciò che ho letto.
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 16:58

Narbad ha scritto:Caro Giò, care guide ho una domanda:

seguendo il vostro discorso in questo post ho visto che parlate di 'sentire interiore'; cos'è questo sentire interiore? come vi si giunge? è esso che ci indica la strada? dovremo sempre seguirlo?
Grazie

"Caro, il sentire interiore non è qualcosa che devi raggiungere: tu sei il sentire interiore. La mente confonde le idee facendoti credere che tu non sei il sentire ma un soggetto che sente. Prima di poterlo seguire occorre riconoscerlo, dal momento che lo riconosci non avrai più alcun dubbio su quella che è la direzione da prendere. Ogni volta che hai dubbi sappi che sei sempre nella mente."
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 16:59

Blackina ha scritto:Ciao Gio'

è da un pò che non ci sentiamo! Come stai? Mi pare tutto bene, vero?

Potresti fare una domanda alle guide per me?
Credo adesso di essere in maniera più corretta sul mio "cammino", è vero?

Ciao e grazie
Cinzia


Ciao carissima,
tutto bene, non ci siamo più sentiti da quando è saltata la condivisione di PT, ci sentiamo presto e ti prendo la risposta.
Un abbraccio a tutti e due
Giovanni
"Cara, stai seguendo un percorso molto semplice e lineare, questo è il risultato dei tuoi sforzi nel tentativo di semplificare le cose. Adesso puoi goderti i passaggi che stai affrontando. Ricorda sempre che non sei mai sola e noi siamo sempre con te. Ti abbraccio"
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 17:01

Sergio ha scritto:
Gio904 ha scritto:
Narbad ha scritto:Caro Giò, care guide ho una domanda:
seguendo il vostro discorso in questo post ho visto che parlate di 'sentire interiore'; cos'è questo sentire interiore? come vi si giunge? è esso che ci indica la strada? dovremo sempre seguirlo?
Grazie

"Caro, il sentire interiore non è qualcosa che devi raggiungere: tu sei il sentire interiore. La mente confonde le idee facendoti credere che tu non sei il sentire ma un soggetto che sente. Prima di poterlo seguire occorre riconoscerlo, dal momento che lo riconosci non avrai più alcun dubbio su quella che è la direzione da prendere. Ogni volta che hai dubbi sappi che sei sempre nella mente."



Fantastico.
come tutta la sezione!Grazie!
Un forte abbraccio
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 17:06

Mariolina ha scritto:Buongiorno a tutti e buongiorno a te, Gio

avrei delle domande per le guide..

E' opportuno rimuovere tutti i chip o simili?
Alla fine hanno funzioni "utili" alla crescita?

Grazie


Skyluke ha scritto:Buongiorno a tutti e buongiorno a te, Gio
heilà! ... chi si rivede!

avrei delle domande per le guide..
ti do la mia risposta come "guido" :lol: ... per le "guide" ci pensa Gio :D

E' opportuno rinuovere tutti i chip o simili?
Alla fine hanno funzioni "utili" alla crescita?

Mariolina, credo proprio che, in un certo senso, in tutto quello che ci circonda siano presenti delle funzioni "utili" alla crescita!
negli insegnamenti di Kempis, ma non solo lui, questa cosa è spiegata molto bene ed in modo comprensibile a tutti
se vuoi, c'è anche il detto "tutto è bene quel che finisce bene" ... in tal caso dovresti sapere prima se poi finisce tutto bene ... un bel dilemma

ma io mi dico ha senso saprere di beccarsi dei malanni solo perchè forse Alla fine hanno funzioni "utili" alla crescita?
io credo proprio che non ne valga la pena!

rimane comunque un fatto assodato per chiunque,
se effettivamente si Vuole (con la V maiuscola) guarire, nel senso di uscire da una situazione dannosa (malattia o altro) prima o poi si riesce con qualche sistema a farlo (noi diremmo che ad un certo punto entra in campo la manifestazione di R1 )
... altrimenti non c'è barba di storia che tenga!

chi non conosce almeno una persona che si crogiola nei propri mali/problemi e fa finta di volersene liberare ... ma come gli si presenta davanti l'occasione scappa a gambe levate in direzione opposta ... si vede chiaramente che si è instaurata una apparente simbiosi ... e a tal proposito il nostro Marione saggiamente ci fa notare che "Non si può svegliare chi finge di dormire" - proverbio Navaho

l'usanza di mettersi il cilicio può renderci una mezza idea ... se uno, in cuor suo, è convinto e contento di indossarlo perchè ritiene che faccia parte di quegli strumenti che hanno funzioni "utili" alla crescita ... allora stai tranquilla che anche se venisse dimostrato che "E' opportuno rinuovere" il cilicio, cercherebbe mille scuse per non farlo oppure, una volta rimosso, tempo qualche giorno, ritornerebbe a viaggiarsela col cilicio addosso!!

in altre parole,
non so cosa ti risponderanno le guide, so solo che cosa riuscirai a fare sulla base di quello che Vorrai decidere di fare ... il resto, anche se fosse tutto contrario alla tua opinione, sarà del tutto ininfluente ai fini del risultato da ottenere

adesso però lascio la parola alle guide di Gio ...

bye
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 17:08

Mariolina ha scritto:E' opportuno rimuovere tutti i chip o simili?
Alla fine hanno funzioni "utili" alla crescita?


I chip ed i sigilli possono avere una funzione utile alla crescita, ma è una funzione limitativa. Sono come degli impedimenti che costringono a restare in certi binari per evitare che l'anima faccia troppe esperienze prima che sia in grado di assimilarle.
La prima fase del processo di rimozione dei sigilli è la consapevolezza della loro esistenza: non si può rimuovere qualcosa che non si sapeva di avere. Nel momento in cui questa consapevolezza accade, l'anima ha un problema da risolvere, si impone una scelta e la prima scelta è lo stato d'animo che manifesta all'insorgere di tale consapevolezza. In altre parole, l'effetto che fa di sapere di avere su di sé dispositivi estranei. E' in quel momento che l'anima comincia ad occuparsi del problema. E quando l'anima inizia ad occuparsene, ha a disposizione la sua libertà attraverso cui potrà sperimentare le varie situazioni. Sarà da questo sperimentare, da questo osservare in sé cosa è accaduto dopo la rimozione del sigillo, che nascerà una maggiore consapevolezza di sé.

Mariolina ha scritto:Grazie Gio e grazie alle Guide per la risposta


Gio904 ha scritto:
Skyluke ha scritto:Mariolina, credo proprio che, in un certo senso, in tutto quello che ci circonda siano presenti delle funzioni "utili" alla crescita!

Sono d'accordo con te Luca, siamo ben protetti!
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 17:09

Mapix ha scritto:Le guide sono esseri di luce ed hanno ragione a parlare di Libertà,
Libertà "limitata da queste forme pensiero"che l'uomo ha creato,
più che l'uomo la sua perfidia , la voglia di .....
ringrazio pure io le Guide per questa ottima e semplice visione.
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 27/09/2008, 17:51

La parte di questa sezione recuperata finisce qui. Da adesso possiamo dare spazio alle nuove domande.
Ho una domanda il cui autore preferisce restare anonimo:

"Care Guide, cosa potete dirci o cosa ci è utile sapere a proposito dell'Ordine Oscuro e dei cosiddetti Signori del Male? Il MALE come concetto esterno esiste, oppure è solo il riflesso della nostra Oscurità Interiore che noi vediamo nel mondo? E se esiste, è opportuno proteggersi, oppure farsi guidare da un animo amorevole e solare è già sufficiente? E cosa devo dire a chi crede nell'Ordine Oscuro?"

"Cara, prima di tutto occorre comprendere cosa si intende per "Ordine Oscuro." E' veramente un Ordine? Non sarà piuttosto il risultato di mancanza di consapevolezza e quindi, anche se apparentemente strutturato, in realtà è governato dal caos? Perché comprendi che ciò che è ordinato deve essere in sinergia con il tutto, altrimenti è solo apparentemente ordinato. Ordinato solo da un certo punto di vista. Se viceversa l'ordine è in sinergia con il tutto, allora perché considerarlo oscuro?

E adesso veniamo alla domanda più importante. Che cosa è il male, se esiste e se è necessario proteggersi da esso. Il male esiste in quanto tendenza. Nello specifico diremmo che tale tendenza è distruttiva nei riguardi di ciò che è giusto.
Dobbiamo però affermare che il male non esiste in quanto tale ma esiste solo in relazione ad un dato punto di vista.
In quanto a proteggersi, la scelta deve essere individuale, per esempio un Maestro può proteggersi non proteggendosi affatto, e questa è la sua protezione. Ma nel momento in cui il male viene concepito è certamente opportuno proteggersi da esso. Come potresti lasciare aperta la porta di casa tua se hai paura che un ladro entri e rubi quello che trova? Se hai paura che un ladro entri è opportuno che ti protegga chiudendo la porta.
A questo punto vedi bene che sono importanti le tue convinzioni. Se non credi che sia possibile che un ladro entri, che motivo hai di tenere la porta chiusa a chiave? Se pensi che fuori possono spararti in qualsiasi istante è opportuno viaggiare con un giubbetto antiproiettile. Se non lo fai è perché non ritieni che questo possa accadere facilmente."
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 02/12/2008, 14:10

A proposito del sonno e dell'accumulo dell'energia Oro, accumulo che avviene in tale fase, condivido parte di un contatto preso un anno e mezzo fa.

Care Guide, potreste parlarmi della codifica dell'energia Oro?
"La codifica avviene ogni qual volta siamo concentrati su un determinato fenomeno. Voglio farti un esempio. Supponiamo che tu decida di trascorrere l'estate al mare. Dentro di te nasce una situazione immaginata che viene creata sulla base di una verità storica. A quel punto però puoi decidere di essere presente a te stesso, oppure no. Dunque, una volta deciso di trascorrere l'estate al mare potreste prendere un'altra decisione, del tutto differente. Potreste pensare che sarebbe stato meglio, per esempio, trascorrerla in montagna. Queste due realtà, dal vostro punto di vista non sono conciliabili e succede una specie di equivoco, si crea un movimento di elettroni che attraversa il vostro cosmo in due direzioni distinte. la prima si ferma, per così dire a metà strada, la seconda continua ed attraversa il cosmo per ciò che riguarda la decisione che avete effettivamente preso. Tuttavia la prima corrente di elettroni non si ferma dove si trova ma continua la sua corsa fino a sfociare in una direzione illusoria, immaginaria, che contribuisce a creare una realtà fittizia, non percepita dalla coscienza.
A quel punto si manifesta la necessità di ri-equilibrare la corrente di elettroni che si è venuta a creare perché questi flussi, questi accadimenti non possono restare inappagati ma devono tornare in equilibrio."


Scusa, tu parli di elettroni, ma potresti anche parlare di nuclei? in fondo devono formarsi atomi no?
"No, la corrente è formata solo da elettroni, i nuclei si trovano successivamente. Diciamo che appaiono nel momento in cui è richiesta la loro necessità.

Quindi sono gli elettroni che fanno da padroni? ma ci sono correnti formate anche da particelle più sottili, la luce per esempio.
Si, la luce è un caso speciale. Ma per arrivare a creare l'universo, per arrivare a creare la materia occorre avere un livello più denso. Gli elettroni sono quegli elementi che fanno al caso nostro."

E in che modo possono riportare l'equilibrio?
"Gli elettroni causano una dipendenza della vostra realtà da tutta una serie di coincidenze che si manifesteranno successivamente nel piano fisico. Ma questo squilibrio energetico richiede a volte dei correttivi che permettano di proseguire senza andare nel caos.
Ecco che questi correttivi avvengono attraverso la codifica."


Quindi l'energia oro serve per correggere gli scompensi che si sono venuti a creare?
"Certamente, se è questo quello che intendi con scompensi. Possiamo dire però che non tutta la codifica nasce dalla necessità di ristabilire un equilibrio, ci sono codici che vengono creati per mettere in atto piani che sono stati precedentemente stabiliti e che devono essere portati a termine."

L'altra volta mi avevi parlato del fatto che tutti gli organi concorrono alla formazione della codifica. Questo significa che gli organi risentono dei flussi di elettroni legati ai propositi in contrasto l'uno con l'altro?
"Certamente ogni qual volta manifesti dei propositi tu metti in campo delle energie, che queste poi abbiano la capacità di realizzarsi così come le hai pensate non ti è dato sapere. Puoi sapere invece che ogni volta che si crea uno squilibrio questo deve essere riequilibrato in qualche modo. Gli organi del corpo non concorrono a stabilire cosa deve essere riequilibrato ma sono la traccia essenzialmente di ciò che è stato riequilibrato e di ciò che necessita di esserlo."

Cioè intendi che lo squilibro ha un effetto suglio organi ma non viceversa?
"Si è così. tuttavia tieni conto che le condizioni possono variare. E' evidente che un organo malato porta uno squilibrio nel sistema, ma noi stiamo parlando di cose normali, di situazioni normali. Allora in queste situazioni lo squilibrio nasce da uno squilibrio energetico.

E l'energia oro che cosa fa per ristabilire l'equilibrio?
"E' semplice. l'energia oro polarizza le cariche energetiche del corpo, ristabilisce un eqilibrio attraverso le attrazioni magnetiche ed esoteriche di cui il corpo può giovarsi."
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Il Genocidio in Palestina

Messaggiodi gio904 il 20/01/2009, 20:29

Cara guida, che dire di fronte al genocidio che viene perpetrato in Palestina? Quale atteggiamento è più utile affinché venga raggiunta la pace il prima possibile?

"Caro vuoi che ti illustri ciò che tu puoi fare per comprendere gli avvenimenti che si sono sviluppati in questi ultimi tempi. In realtà non c'è molto da fare, saranno i tuoi sentimenti a parlare per te. I sentimenti che provi verso i tuoi simili a descrivere le modalità con cui puoi interagire. Non ci sono risposte che vadano bene per tutti, ciascuno ha una risposta nel cuore ed è da li che possiamo smettere di seguire le indulgenze verso coloro che soffrono per una giusta causa. Quello che è richiesto a ciascuno di voi è di restare in osservazione, mantenendo il pensiero fermo verso quella che è un'attitudine pacifica. La pace, si sa, non si ottiene combattendo la guerra. Non si ottiene neppure perseguendo quelle attività che si snodano attraverso sentimenti violenti. Quello che succede nel mondo è un assestamento importante, al quale partecipate tutti voi. Anche chi non si interessa alla causa palestinese, anche chi non legge i giornali e non guarda la televisione. Mantenete in voi quella vibrazione che sia di esempio, che possa portare luce in tutte le creature che verranno toccate dal vostro sorriso. Sappiate che niente viene dato per caso. Ciascuno può accogliere i pensieri, le immagini che vi vengono mostrate. Come reagire di fronte ad immagini di orrore? Agite con la compassione. Agite affinché quelle anime martoriate che cadono sotto i vostri occhi possano trovare sollievo dai vostri pensieri. Sappiate che quello che sta accadendo è utile per voi, proprio per permettervi di esprimere i vostri sentimenti, perché sarà attraverso questi sentimenti che potrete scoprire un animo nuovo, un animo adatto a vivere in un mondo dove la violenza sarà solo un ricordo."
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi ROLANDO il 20/01/2009, 20:34

Grazie gio e grazie alle guide!
Regolamento

"LA MENTE è COME UN PARACADUTE. FUNZIONA SOLO SE SI APRE!" (Albert Einstein)
ROLANDO
 
Messaggi: 346
Iscritto il: 11/11/2006, 18:09
Località: PESARO
Tev: Si
corsi: TEV 1,2,3,4,5
Sensonica

Re: Domande alle Guide: dove stanno i legami?

Messaggiodi gio904 il 23/07/2009, 11:09

Care guide,
sono qui a chiedervi quanto segue e vorrei spiegarlo bene :
Quando una persona crea volontariamente o involontariamente un legame ovvero un'associazione fra un evento ed un'emozione, dove viene memorizzata?
Mi spiego meglio per poter condividere la domanda con tutti:
Primo esempio: una persona ha vissuto un trauma in un posto ad una certa ora. Quando si trova in quel posto a quella certa ora, l'emozione riappare.
Secondo esempio: faccio il classico nodo al fazzoletto (o qualunque altra cosa che attiri la mia attenzione) per ricordarmi che devo fare una cosa, quando riprendo in mano il fazzoletto ricordo quella cosa.
Terzo esempio: mi hanno detto che una persona va in giro a parlare male di me, quando la vedo mi torna in mente quel pensiero.

Prendiamo il primo esempio che è un caso involontario. Mi ritrovo in quel posto a quell'ora e ritrovo l'emozione o i pensieri che la producono.

Dunque chiedo, partendo dal punto di vista della mente: la forma pensiero è rimasta nel luogo e, nel momento in cui ci ritorno, e specialmente all'ora in cui è più intensa, posso percepirla?

Oppure l'emozione è rimasta in me, nella mia aura, e quella situazione: quel luogo e quell'ora agiscono come una chiave di accesso che la richiamano?

Nel primo caso anche altri potrebbero percepire quel pensiero trovandosi in quella situazione (luogo ed ora), nel secondo caso l'emozione avviene in me e chi la percepisce è solo perché è dotato di una sensitività particolare.

Vorrei poi porre la stessa domanda, dal punto di vista della coscienza: come avviene la manifestazione di quel luogo-ora-emozione ?

"Caro la tua domanda è articolata bene ma non tutti possono comprenderla. Dobbiamo fare alcune precisazioni: innanzitutto non sei tu che crei l'emozione ma l'emozione si manifesta. Ci siamo fino a qui? Intendo dire che nel momento in cui tu crei l'emozione sei tu che la manifesti fisicamente, per così dire, in quell'altro caso l'emozione manifesta se stessa.
Se rimaniamo al primo caso che hai menzionato: accade un evento che ti coinvolge emozionalmente, tu sei in un luogo ad una certa ora. Supponiamo che in una casa tu abbia assistito alla morte di una persona cara e questo ti ha provato emotivamente. Ecco che i ricordi vengono richiamati quando ti trovi in quel luogo a quell'ora ma l'emozione resta nel luogo, ed altri possono percepirla, i pensieri invece nascono in te e sono in grado di far rinascere l'emozione in te al massimo livello.

Infatti il piano astrale o piano delle emozioni è più vicino al fisico. E' più facile programmare un cristallo con una emozione che con un pensiero perché il pensiero è molto volatile.
Mi spiego meglio. Tu puoi, guardando una persona, provare un'attrazione. Ebbene quell'attrazione potrebbe non avere niente a che vedere con quella persona ma richiamare in te delle emozioni del passato. Mi segui? Da questo punto di vista, quella persona non poteva memorizzare quell'emozione perché tu non l'avevi mai incontrata prima."


Scusami se ti interrompo: ma non potresti averla incontrata in una vita precedente?

"No, sto parlando di quello che si chiama transfert: tu quella persona non l'avevi incontrata prima o comunque non è importante se l'hai incontrata oppure no ma quella stessa persona ti ricorda un episodio che non ha a che vedere con lei ma con, ad esempio, uno dei tuoi genitori quendo eri piccolo. Ecco che l'emozione si manifesta nuovamente in te, quindi è evidente che sei tu che la porti dietro, non è nella persona che incontri.
Hai detto che la situazione agisce come una chiave di accesso. In effetti è proprio così, è un codice che rappresenta una situazione. Ma nel momento in cui distingui ciò che succede nella mente da ciò che succede nel piano fisico ecco che commetti delle imprecisioni. Non puoi distinguere i due eventi e dire che la situazione è causa del pensiero perché entrambe le cose si manifestano nello stesso istante. Puoi dire che esiste una causa, certo, ma questa "causa" è causa di entrambe le cose: causa della situazione e del pensiero nello stesso tempo. E' pefino causa del legame che esiste fra le due. Questo può aiutarti a comprendere meglio quelli che sono i legami, visto che hai intenzione di mettere questo contatto nel forum della Cress.
Ed ecco che siamo arrivati a rispondere alla seconda domanda: la coscienza che vive entrambe le cose, il pensiero e la situazione, che si manifesta in quello sperimentare la situazione fisica, nello sperimentare la situazione mentale ed anche la situazione emozionale di quel momento, le manifesta com'è naturale in ordine inverso: non è la situazione che provoca paura ma è la paura che si manifesta come situazione.
Se vogliamo parlare di codice, il "codice" di quella situazione lo puoi immaginare come un codice che ha una parte mentale, una parte astrale ed una parte fisica. Puoi visualizzarlo come un numero diviso in tre parti. In ogni istante tu vivi una situazione che ha un codice ben preciso ma questi codici fanno parte di una schiera di codici che ti sono stati assegnati. Altre persone possono vivere situazioni con codici differenti dai tuoi. Ecco che puoi immaginare anche il karma in questo modo, ti sono stati assegnati dei codici che al momento giusto si manifesteranno."


Ed io posso anche creare nuovi codici o modificarne alcuni?

"Questo avviene secondo certe leggi. Certo che puoi farlo, ma il potere che tu hai dipende dallo stato di coscienza raggiunto. Non si può modificare il karma se questo è stato assegnato in un certo modo. Altresì si può modificare il modo con cui certi codici vengono vissuti, quindi puoi modificare "una parte" del codice astrale, per esempio."

E' come dire che esiste una parte modificabile ed una non modificabile...

"Ma guarda non è che tu non puoi modificare il karma perché qualcuno l'ha reso inviolabile... Il fatto è che se tu hai attirato quel codice lo hai fatto proprio perché non sei dotato della coscienza che ti renderebbe in grado di modificarlo."


Ma un Maestro potrebbe quindi attirare un codice devastante e modificarlo al volo... o no?

"Certo un Maestro che attira un codice devastante lo fa per uno scopo ben preciso e non certo perché non è consapevole di quello che sta facendo. Si potrebbe dire che il Maestro può attingere a dei codici che tu non sei in grado di richiamare"

Grazie delle vostre risposte, molto interessante, grazie, solo che ancora non ho capito una cosa: avete fatto l'esempio di una persona che non ho mai visto che richiama un'emozione in me. Ma io posso anche programmare un cristallo che potrà anche agire su altri. Nel primo caso l'emozione sta in me, nel secondo caso sta nel cristallo...

"Sono vere entrambe le cose, nel primo caso la persona risentirà a modo suo dell'emozione che suscita in te. Nel caso del cristallo sarà portatore di una parte di te che potrà essere anche percepita da altri."

Grazie!!!
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi ^DaNiEl^ il 22/12/2009, 2:14

so che questo topic è un pò vecchio ma vorrei sapere se è ancora possibile fare qualche domanda alle tue guide
^DaNiEl^
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 08/11/2006, 14:24
Località: Roma
Tev: Si
corsi: fino a Tev6

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 19/05/2010, 0:49

Daniel ha scritto:so che questo topic è un pò vecchio ma vorrei sapere se è ancora possibile fare qualche domanda alle tue guide

So che questa domanda è un po' vecchia... ma certamente puoi. Chiedo scusa se sono stato molto impegnato in questi ultimi tempi
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Re: Domande alle Guide

Messaggiodi gio904 il 04/01/2011, 0:25

Avevo risposto ad una domanda in forma privata riferita alle scie chimiche ma mi è tornata in mente leggendo informazioni recenti, http://scienzamarcia.blogspot.com/2010/05/bill-gates-finanzia-le-nanotecnologie.html il fatto che le scie chimiche possano essere utilizzate come vaccini mi ha fatto tornare in mente che le guide avevano parlato di "scopo terapeutico"
questa la canalizzazione:

Care guide, vi pongo la seguente domanda di Daniel:
E' vero che in quele che noi chiamiamo scie chimiche vengono irrorati spesso composti come l'ossido di alluminio, il diossido di titanio e il diossido di silicio che hanno come scopo ufficiale quello di schremare il sole?

"Ci sono dei piani che prevedono l'utilizzo di questi sistemi a scopo terapeutico, attualmente vi sono sperimentazioni non ancora terminate che prevedono l'irrorazione di composti chimici. L'effetto di questi composti chimici sulle persone non è ancora stato studiato in modo approfondito."

A scopo terapeutico? non servivano per effettuare cambiamenti climatici??
"No, non sono cambiamenti climatici quelli che stanno facendo anche se così potrebbe sembrare. Lo scopo è proprio quello di agire sulle persone."

Ma sono scopi, almeno teoricamente, benefici oppure, come sostenuto da alcuni hanno scopi negativi?
"I loro scopi sono innumerevoli, attualmente stanno operando delle sperimentazioni non ancora concluse"

Passo alla seconda domanda di Daniel:
E' vero che le scie chimiche persistenti sono in realtà delle scie di condensa artificiali create tramite l'immssione di particolari sostanze all'uscita dei motori che poi grazie al calore in uscita vaporizzano e poi condensano? magari utilizzando anche un mix di sostanze igroscopiche in grado di assorbire velocemente grandi quantità di umidità?
( principio simile a quello che viene utilizzato per creare le scie usate per fare le scritte pubblicitarie nel cielo solo nel caso delle scie chimiche la chimica che c'è dietro dovrebbe essere molto più complessa )
grazie

"La metodologia da loro utilizzata per l'irrorazione è la seguente: le sostanze vengono disperse nell'aria attraverso degli iniettori a propulsione. Chi sostiene che si trattano di scie di condenza non è in buona fede oppure non è stato correttamente informato"
Grazie.
Regolamento
Il Significato del Logo
Ogni cosa esistente ha una qualità. La qualità del presente è la presenza, mentre non esistono né passatenza né futurenza.
Avatar utente
gio904
 
Messaggi: 492
Iscritto il: 20/08/2006, 22:55
Località: Firenze
Tev: Si
corsi: TEV2, 7R2

Precedente

Torna a 3. Psiche e Spiritualità

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

cron